Il percorso prepara esperti nel mondo informatico e digitale con una formazione specifica nei settori della realtà virtuale, aumentata e mista nonché dello sviluppo di videogame. Si realizza con la prestigiosa collaborazione di docenti di UnivPM del corso universitario in Ingegneria dell'informazione per il videogame e la realtà virtuale. Viene fortemente potenziata l’informatica con insegnamenti di programmazione del videogioco e sistemi di realtà estesa. La disciplina di “Disegno e Storia dell’arte” viene integrata con disegno digitale e modellazione 2D-3D per la creazione di spazi virtuali. 

SBOCCHI PROFESSIONALI

L’indirizzo arricchisce il percorso liceale con competenze digitali evolute spendibili negli studi universitari e nelle professioni digitali del futuro.

Ai percorsi post diploma normalmente accessibili col curricolo di studi del liceo scientifico si sommano specifiche competenze per affrontare corsi universitari nell'ambito dell'ingegneria, dell'informatica, dell'architettura, del design digitale.

PIANO DI STUDI

Cambi Videogame e realtà virtuale

DISCIPLINE CARATTERIZZANTI

I contenuti disciplinari e gli obiettivi specifici di apprendimento degli insegnamenti presenti nel piano degli studi del Liceo Scientifico ad indirizzo Videogame e realtà virtuale sono quelli riportati nelle “Indicazioni nazionali” del piano di studi del Liceo Scientifico di scienze applicate. 
A fronte di una lieve riduzione del monteore di stogeo e scienze il corso acquisisce delle specificità di contenuto nelle discipline informatiche che possono essere così riassunte:

INFORMATICA - Alle competenze informatiche del tradizionale corso di scienze applicate si sommano competenze specialistiche nel campo della programmazione del videogame e dello sviluppo di sistemi di realtà virtuale. La programmazione informatica applicata ai Videogame rappresenta una palestra complessa di competenze scientifiche e informatiche. Essa infatti richiede di maturare conoscenze e abilità negli ambiti più disparati della simulazione fisica (spazio, forze, reazioni, elastici), delll'ottica, dell'acustica e del behaviour (simulazione dei comportamenti e intelligenza artificiale). Prevede infine l'interazione con input di sistemi evoluti (guanti ecc). Il corso poi affronta, da un punto di vista tecnico specialistico, il tema dell'informatica dei sistemi di realtà estesa con straordinarie applicazioni nei più disparati ambiti professionali, fra i quali quelli culturali, turistici e medico-sanitari.

DISEGNO E STORIA DELL'ARTE - Il modulo di disegno viene potenziato con l'utilizzo del disegno CAD per la modellazione 2D e 3D finalizzata alla creazione di spazi fisici virtuali.