Stampa

Lo studente del Liceo Sportivo “Livio Cambi” di Falconara conquista a Buenos Aires il quinto posto ai Giochi Olimpici Giovanili di ginnastica artistica.

thumbnail immagine giannini

Classe 2001, Lay Giannini ha conquistato una preziosa finale ai Giochi Olimpici Giovanili di Buenos Aires che si sono svolti dal 6 al 18 ottobre. Un risultato eccezionale per il ginnasta anconetano che ha migliorato il suo punteggio di ammissione di tre decimi e ottenuto un personale di 78.798. Eccezionali sono stati gli esercizi svolti nel corpo libero, negli anelli e nella sbarra che hanno permesso a Lay di raggiungere l’ottavo posto alla finale “All Around” e il quinto posto alla finale “Sbarra”.

Sono orgogliosa degli eccellenti risultati ottenuti dal nostro studente alla sua prima esperienza olimpica - ha dichiarato con soddisfazione il dirigente scolastico dell’Istituto di Istruzione superiore “L. Cambi D. Serrani” Prof.ssa Stefania Signorini - il successo di Lay a livello internazionale è il frutto del progetto “Studente - Atleta” che la nostra scuola ha messo a punto in collaborazione con il MIUR. Il progetto permette, infatti, agli alunni che eccellono nello sport di poter esprimere al meglio le loro potenzialità, pur frequentando regolarmente il corso di studi al Liceo Sportivo. Grazie a tale progetto, abbiamo ottenuto nel corso di questi anni grandi risultati perché la nostra scuola crede davvero nello sport”.

Rispetto al Liceo Scientifico Nuovo Ordinamento, infatti, il Liceo Scientifico Sportivo Cambi si caratterizza per il potenziamento delle Scienze Motorie e Sportive e delle Scienze Naturali. Sono presenti inoltre, in sostituzione di Latino, Disegno e Storia dell’Arte, gli insegnamenti di Diritto ed Economia dello Sport e Discipline sportive. In quest’ultima materia, in particolare, si approfondiscono teoria e pratica di molti sport, la cui scelta è rimessa all’istituzione scolastica in base alle richieste degli alunni e delle famiglie.

Andare a Buenos Aires e disputare gli Youth Olimpic Games è stata per me un’esperienza esaltante - ha affermato a sua volta Lay - Io sono stato l’unico italiano a rappresentare la nostra nazionale di ginnastica artistica maschile in Argentina. Ho superato tre gare di qualifica per cavallo, corpo libero, anello, volteggio, parallele e sbarre. Mi sono qualificato agli All Around in ottava posizione. Alla finale nel corpo libero e agli anelli sono arrivato ottavo; alla finale sbarra ho conquistato il 5° posto. Devo dire che frequentare il Liceo Scientifico Sportivo Cambi, che tra l’altro mi piace tanto, mi ha facilitato tantissimo, e grazie al progetto “Studente-Atleta” posso favorire di numerose agevolazioni, riuscendo cosi a frequentare la scuola e allo stesso tempo allenarmi per partecipare alle gare sia nazionali che internazionali”.

Un palmares, ricordiamo, quello del ginnasta dell’Associazione Ginnastica Giovanile Ancona che ha dell’incredibile: solo negli ultimi anni è stato campione italiano di categoria nel 2015 e vicecampione nel 2016-2017; ha conquistato l’oro nelle parallele e nel corpo libero ai Giochi del Mediterraneo Juniores del 2017; ancora oro nel concorso a squadre alla Berlin Cup di aprile 2018 e bronzo agli Europei di Glasgow di agosto 2018.

Un futuro più che promettente, dunque, quello di Lay Giannini che riempie d’orgoglio tutte le Marche e soprattutto il Liceo Sportivo “Livio Cambi” di Falconara.